Indice dei comunicati

(nuovo)Partito comunista italiano

Fare dell’Italia un nuovo paese socialista!

17.04.2019 - Abbiamo aggiornato il sito, per rendere più agevole la conoscenza del Partito, della sua concezione, dei suoi obiettivi e della sua linea! Buona consultazione! Segnalateci eventuali errori o proposte di modifica scrivendo a delegazione.npci@riseup.net

Comunicato rapido n. 9
17 aprile 2019

Aggiornato il sito
del (nuovo)Partito comunista italiano!
Buona consultazione e buon uso, compagni!

L’aggiornamento del sito www.nuovopci.it è stato effettuato con l’obiettivo di rendere più agevole la conoscenza del Partito, della sua concezione del mondo, dei suoi obiettivi e della sua linea. Il sito è una biblioteca e un archivio (dei documenti del Partito, dei classici e di altri scritti del movimento comunista) e anche uno strumento per capire come contribuire alla nostra opera.

Comunicato CC 07/2019
5 aprile 2019

La Voce 61 del (nuovo)Partito comunista italiano e il suo supplemento Gramsci e la crisi generale del capitalismo sono disponibili sul sito www.nuovopci.it!

I comunisti non sono gli spettatori, i commentatori e i critici di quello che fa la classe dominante e di quello che avviene: i comunisti sono i costruttori del futuro!
Usiamo gli insegnamenti tratti dall’esperienza dell’Internazionale Comunista e del Biennio Rosso, di cui quest’anno ricorre il centenario, per condurre fino alla vittoria la rivoluzione socialista in corso nel nostro paese!
Tessere, tessere, tessere e ancora tessere il nuovo potere delle masse popolari organizzate: costruire Comitati di Partito clandestini in ogni azienda, scuola, quartiere e paese; promuovere la nascita di organizzazioni operaie e popolari in tutte le aziende capitaliste e pubbliche, in tutti i quartieri e i paesi per mobilitare le ampie masse popolari a imparare, tappa dopo tappa, a prendere in mano le redini dell’Italia!

Avviso ai naviganti 87

In Italia le masse popolari suonano le campane a morto per il PD e Berlusconi e in Venezuela il governo bolivariano stronca il colpo di Stato orchestrato dai gruppi imperialisti USA!
La crisi della Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, USA e sionisti è inarrestabile: vincere è possibile, dipende da noi comunisti!
Le mobilitazioni popolari promosse dal PD, dalla sinistra borghese e dai sindacati di regime contro il governo M5S-Lega sono un’ottima occasione per rafforzare e moltiplicare le Organizzazioni Operaie e le Organizzazioni Popolari e per “allargare la breccia” nel sistema delle Larghe Intese!

06.03.2019

CdP Aurora

Tenere la posizione
alla Bekaert di Figline Valdarno

È previsto che la produzione alla Bekaert continui fino a 31 dicembre, e poi che la fabbrica chiuda. Gli operai e le operaie della fabbrica hanno condotto una lotta che ha garantito loro la cassa integrazione per un anno entro cui è stato promesso loro di realizzare un piano di reindustrializzazione che tenga insieme tutti gli attuali lavoratori dell’azienda. Si può credere a questa promessa? C’è ragione di diffidare, visto che di piani di reindustrializzazione si parla sempre ma non se ne vede uno, nè all’Alitalia, nè per le aziende ex FIAT, nè per la Piaggio di Pontedera, nè per la Richard Ginori di Sesto, nè a Piombino nè altrove. Nei fatti, la deindustrializzazione procede e questo sì lo si vede. (...)

copertina - foto

Scarica il file pdf
Stampa, studia e diffondi il supplemento a La Voce 61!
Scarica il file nei formati
Open Office o Word